IRIDE

2005-2006

Iride.

Milano.

"Una casa con una pianta affilata che informa percorsi e viste e traiettorie, poi un tavolo con un piano in unica lastra di marmo Calacatta da due metri settanta a sbalzo, una libreria appesa dove ogni vano è calibrato intorno a "nuclei passionali" come un Mimmo Paladino dedicato o l'amata Enciclopedia Europea, un pavimento di nove marmi italiani diversi (ma "solo marmi italiani" [...]) che si ritrovano senza ripetersi in un tappeto come una musica in colore" Beppe Finessi, Attilio Stocchi, "e desidero solo colori", "Abitare" 474, luglio - agosto 2007

01 IRIDE.jpg
02 IRIDE.jpg

COLOPHON

progetto di Attilio Stocchi

collaboratori: Laura Molendini

PUBBLICAZIONI

Beppe Finessi, Attilio Stocchi, e desidero solo colori, “Abitare” 474, luglio- agosto 2007 
Davide Turrini, Dal Giallo Antico al Giallo di Siena. La fortuna dell’oro litico, www.architetturadipietra.it, 07/12/2007 
Matteo Pirola, Inventario per autori, “Inventario” 01, Corraini Editori 2010