FLUXUM

2003

Fluxum. Cura e progetto della mostra "Acqua".

Milano, Palazzo Reale.

"E se la cornice della fotografia fosse per una volta l'ambiente stesso? E' l'espediente messo in atto da Attilio Stocchi trovatosi [...] a inventare la messa in scena di una mostra di fotografia [...] da allestire in un luogo tanto prestigioso quanto poco gioioso. [...] Stocchi ha pensato così di dare unità cromatica all'ambiente . Ha poi pensato a un elemento unificante come il tubo d'acciaio inox satinato da 42,4 mm di diametro facendolo diventare supporto dell'opera, supporto di luce, supporto di didascalie ed elemento di movimentazione spaziale della visione con un ritmo spezzato che fa dimenticare la successione monotona dei locali. Queste lance che attraversano le stanze [...] si incrociano e la deformazione della loro freccia elastica [...] crea a mezza all'altezza un movimento minimo nelle stanze, come si trattasse di un'onda [...]."

Manolo De Giorgi, Fluxum. Una scia di luce, "Abitare" 430, luglio-agosto 2003

01 FLUXUM.jpg
02 FLUXUM.jpg

COLOPHON

progetto dl: Attillo Stocchi

collaboratori: Dimitri Chatzipetros

PUBBLICAZIONI

Manolo De Giorgi, Fluxum. Una scia di luce, “Abitare” 430, luglio-agosto 2003 

“Abitare” 432, ottobre 2003

Fluxum allestimenti, “Architetti, idee cultura e progetto”, aprile 2004

Silvio San Pietro, Alessandra Vasile, New Exhibits 3 made in Italy, Edizioni L’Archivolto, Milano 2006

Matteo Pirola, Inventario per autori, “Inventario” 01, Corraini Editori 2010 

Beppe Finessi, Italo Lupi, Allestire oggi, XXI secolo, www.treccani.it, 2010